Comune di Bucchianico


Aree Tematiche L'Amministrazione Vivere Bucchianico Servizi
HOME » Vivere Bucchianico » Da Vedere » Convento dei Francescani, oggi chiesa parrocchiale e uffici comunali

Convento dei Francescani, oggi chiesa parrocchiale e uffici comunali

La sua costruzione risale al 1291. Di questa epoca rimangono: la sacrestia con volte a crociera, parte del chiostro, dal quale è possibile vedere il campanile realizzato a metà del XIV secolo.

La chiesa, oggi parrocchia intitolata a San Michele Arcangelo, fu ristrutturata nel XVIII secolo. Nella facciata esterna spiccano il portale a timpano spezzato e l’attenta lavorazione in mattoni di paraste, cornici e timpano curvo. Bella anche la facciata del convento che, sopra un alto basamento, presenta due ordini di finestre con timpani triangolari e cimase curvilinee.

All’interno della chiesa, dopo l’ingresso, vi sono gli altari di Sant’Antonio di Padova dei principi Caracciolo (scuola napoletana XVIII sec.) e l’altare della Madonna dei Sette Dolori della famiglia Monaco-La Valletta. Continuando, si incontra il pergamo e il confessionale di pregevole lavorazione di scuola orsognese (sec. XVIII). Sul pergamo si nota lo stemma comunale.

Sulla parete di fronte vi è la tela che raffigura San Carlo Borromeo (sec. XVIII). La cupola è stata affrescata dal pennese Domiziano Vallarola nel 1774. Eleganti gli stucchi che impreziosiscono la chiesa.

Il chiostro, con ottima acustica, d’estate ospita diversi concerti.

In fondo al chiostro si accede alla interessante Sala dei Banderesi; sul lato sinistro dell’edificio vi sono gli Uffici comunali.